22 luglio 2020

ULTIME NOTIZIE ore 17:00

Misure operative di protezione civile per la gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 - Avvisi, comunicati e notizie utili per la cittadinza

RIMBORSO TRASPORTO SCOLASTICO MARZO-GIUGNO 2020

Vista la conversione in legge del decreto legge 34/2020 “Rilancio” l’Amministrazione comunale può provvedere al rimborso della quota versata dalle famiglie marenesi per il trasporto scolastico del periodo marzo-giugno non usufruito a causa della chiusura delle scuole per l’emergenza sanitaria denominata Covid-19.
Il rimborso avverrà in questo modo:
- per compensazione sull’importo dovuto per il servizio di trasporto per prossimo anno scolastico per le famiglie che hanno figli che usufruiranno del servizio di trasporto;
- tramite bonifico bancario per le famiglie che il prossimo anno scolastico non hanno figli che usufruiranno del servizio di trasporto.
Gli importi che saranno rimborsati sono i seguenti: 
- 133,00 euro per il primo figlio;
- 67,00 euro per il secondo figlio;
- 50,00 euro per il terzo figlio.
La scelta della compensazione sarà effettuata in occasione della richiesta del servizio per il prossimo anno scolastico. La richiesta di rimborso tramite bonifico invece dovrà essere effettuata utilizzando il modello di cui al seguente link:
Apri

Nuova Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n° 65 del 09 luglio 2020

📌 L’Ordinanza proroga fino al 31 07 2020 l’efficacia delle misure regionali attualmente in vigore, ovvero:
✘ l’Ordinanza n. 59 del 13 06 2020
✘ l’Ordinanza n. 63 del 26 06 2020
✘ conferma la validità dell’Ordinanza n. 64 del 06 07 2020 fino al 31 07 2020.
Per i dettagli si rimanda alle precedenti comunicazioni.

Nuova Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n° 64 del 06 luglio 2020

📌 L’ORDINANZA entra in vigore il 07 07 2020 ed è efficace fino al 31 07 2020
📌 Le misure dell’Ordinanza si affiancano a quelle già vigenti con DPCM 11/06/2020 ed Ordinanze n° 59 del 13/06/2020 e 63 del 26/06/2020. Ecco le principali misure d’impatto per la cittadinanza, rimandando ad una lettura integrale per le informazioni di dettaglio.
 ✘ E’ stabilito l'isolamento fiduciario per 14 giorni, nei seguenti casi:
1) in caso di contatto a rischio, con soggetto risultato positivo al tampone;
2) ingresso o rientro in Veneto dai paesi diversi da quelli di cui all'allegato 1);
3) compresenza di sintomi di infezione respiratoria e temperatura superiore a 37,5 gradi centigradi; il soggetto è obbligato a contattare il medico curante rimanendo in autoisolamento.
✘ Sono obbligatoriamente sottoposti a tampone tutti i soggetti che fanno ingresso o rientro in Veneto dopo un viaggio in un paese diverso da quelli di cui all'allegato 1.
E' vietata l'utilizzazione da parte del datore di lavoro della prestazione del lavoratore di cui il datore abbia conoscenza dell'obbligo di isolamento fiduciario.
✘ I servizi delle strutture ospedaliere e sanitarie che accertino il rifiuto di ricovero opposto da soggetti risultati positivi al tampone segnalano immediatamente agli organi di polizia giudiziaria il nominativo del soggetto stesso ai fini dell'esercizio dei relativi poteri di prevenzione e repressione di eventuali ipotesi di reato.

torna all'inizio del contenuto